Spedizione gratuita per gli ordini superiori a 45 €

Qual è la differenza tra miscela Arabica e Robusta? Tutto ciò che devi sapere

Qual è la differenza tra miscela Arabica e Robusta? Tutto ciò che devi sapere 23 febbraio 2019 • Staff Caffesospeso

Hai sentito parlare di miscela Arabica e miscela Robusta, ma probabilmente non sai quale delle due è nella tua tazzina di caffè, né ne conosci le caratteristiche che le contraddistinguono. In effetti, ce ne sono parecchie, a partire dalla forma dei chicchi, ad esempio. In questo articolo, quindi, ti spieghiamo la differenza tra miscela Arabica e Robusta, per una scelta (e una degustazione) più consapevole del tuo espresso.

Differenze tra Arabica e Robusta | Quale miscela è migliore

Arabica e Robusta: conosciamole meglio

La primissima differenza tra Arabica e Robusta risiede proprio nella genetica: i chicchi di Arabica hanno 44 cromosomi, mentre quelli di Robusta ne hanno solo 22. Sempre parlando dei chicchi, essi si distinguono per la forma: mentre quelli dell'Arabica sono più allungati ed ovali, quelli della Robusta sono tondeggianti. Un fattore importante da considerare, poi, è che quest'ultima miscela contiene molta più caffeina, quasi il doppio, rispetto alla sua controparte più leggera. Questa può essere un'informazione di cui fare tesoro nel caso in cui tu abbia il desiderio di prendere il caffè la sera, ma ti trattieni perché non riesci ad addormentarti. Forse in questo caso l'Arabica sarebbe la soluzione ideale.

Altra differenza sostanziale sta nei Paesi di provenienza delle due miscele. L'Arabica è più diffusa rispetto alla Robusta (pari a circa il 70% della produzione mondiale) e viene coltivata in America del Sud, America Centrale, Kenya, Etiopia ed Est Africa in generale. La Robusta, invece, viene coltivata nei paesi a Ovest dell'Africa e nell'estremo Oriente. Anche le condizioni climatiche che favoriscono la crescita dei chicchi sono differenti: mentre l'Arabica cresce in altura, oltre i mille metri, e necessita di molta pioggia, la Robusta può nascere anche a quote molto basse e in condizioni non proprio ideali in quanto a umidità.

Quale miscela vince la gara di gusto?

La domanda sorge spontanea: quale delle due miscele è la migliore? Sarà pur vero che l'Arabica è considerata più pregiata, ma ciò non vuol dire che sia più buona della Robusta. Il punto è che è tutta una questione di gusti. Mentre la prima è delicata, poco amara e particolarmente aromatica, la seconda è più strong e corposa. Quest'ultimo aspetto dipende anche dalla macinatura dei chicchi che per l'Arabica è più fine, al contrario della Robusta che vede una miscela in polvere più doppia (ed un caffè con una cremina spessa). Se entrambe le opzioni ti intrigano, puoi provarle ambedue e vedere quale fa al caso tuo, ma se proprio non se in grado di decidere, puoi sempre optare per miscele che contengono tutte e due le qualità di caffè, così da non perdere il meglio di ognuna.

Potrebbe interessarti anche

Curiosità sulla caffeina: 10 cose che forse non sai
19 febbraio 2019 Curiosità sulla caffeina: 10 cose che forse non sai Approfondisci
Come riciclare le capsule del caffè in modo originale e rispettoso dell'ambiente
15 gennaio 2019 Come riciclare le capsule del caffè in modo originale e rispettoso dell'ambiente Approfondisci
Newsletter Entra nel mondo del caffè sospeso!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato su tutte le nostre offerte e ricevere in anteprima promo e sconti speciali.