Spedizione gratuita per gli ordini superiori a 45 €

Caffè nel mondo: 11 caffè che devi assolutamente provare

Caffè nel mondo: 11 caffè che devi assolutamente provare 7 agosto 2018 • Staff Caffesospeso

Il caffè nel mondo si prepara in tanti modi diversi, quel che è certo è che tutto il mondo beve caffè! Ecco 11 ricette da provare assolutamente

 

A ciascuno il suo caffè.

Il caffè è probabilmente la bevanda più consumata e amata nel mondo, e ogni popolo ha sviluppato nei secoli le sue preferenze, le sue modalità e i suoi rituali di preparazione, in poche parole: la sua cultura del caffè

Ecco perché ci sono tantissimi modi di bere il caffè nel mondo, alcuni davvero bizzarri e insospettabili. In questo articolo abbiamo raccolto vari tipi di caffè del mondo con le ricette più originali e stravaganti, insomma, quelli che dovete necessariamente provare almeno una volta nella vita, preparandoli a casa oppure gustandoli durante un viaggio nei rispettivi paesi di origine.

Pronti a iniziare questo viaggio virtuale di degustazione dei caffè dal mondo?

11 tipi di caffè nel mondo da provare assolutamente

Freddo o caldo, con chicchi macinati al momento o in polvere solubile, con l'aggiunta di spezie per aromatizzare o ingredienti più sostanziosi, come il tuorlo d'uovo, per trasformarlo in una bevanda corroborante: ci sono davvero mille modi diversi di preparare e gustare il caffè nel mondo, ma quello che conta è che davvero nessun popolo pare riesca a rinunciare alla nera bevanda!

Il caffè turco 

La preparazione del caffè in Turchia riveste un ruolo sociale importante e proprio per questo segue un rituale antichissimo e molto meticoloso. Saper fare un buon caffè, forte, denso e con la schiuma, influisce sulla reputazione di una futura sposa e di un buon padrone di casa; addirittura la preparazione è considerata un dovere coniugale, che se non compiuto può giustificare il divorzio. 

Come si prepara: versando un cucchiaino di caffè finemente macinato e una tazza d'acqua a persona, più una dose per l'evaporazione, in un apposito bricco detto "cevze" o "ibrik" in ottone o in rame. Si tratta di un caffè non filtrato e molto forte, infatti viene fatto bollire più volte finché non fa la caratteristica schiuma.

caffè-nel-mondo-turchia

Solo a quel punto può essere servito in tazze basse. Attenzione: prima di consumarlo bisogna attendere che la polvere di caffè si depositi (e dopo ci si può divertire a leggere i fondi). 

Il caffè greco 

Il caffè greco si prepara praticamente allo stesso modo del caffè turco, con il tradizionale "briki" in ottone: furono infatti proprio gli ottomani a esportare l'usanza in Grecia ma... forse è meglio non ricordarlo ai greci!

Il caffè turco infatti ha smesso di chiamarsi così dal 1974, quando l'invasione di Cipro da parte della Turchia inasprì a tal punto i rapporti tra i due popoli da convincere i greci a cambiare il nome in "caffè greco". La preparazione della bevanda è invece rimasta la stessa, ma probabilmente la nascita del caffè greco freddo, oggi amatissimo nelle isole, avvenne proprio in quel periodo. 

Il caffè greco freddo si prepara così:

  • - 2 cucchiaini di caffè solubile
  • - 2 tazzine di acqua fredda
  • - cubetti di ghiaccio
  • - 1 cucchiaino di zucchero
  • - 1 cucchiaino di latte condensato

 

Da provare assolutamente, soprattutto se quest'estate andate in vacanza in un'isola greca!

Il caffè olandese

Forse non lo sapete, ma gli olandesi sono dei veri coffee addicted: l'Olanda infatti è tra i maggiori consumatori di caffè nel mondo, addirittura sopra l'Italia nella classifica mondiale. E infatti gli olandesi mettono il caffè un po' dappertutto, anche nei cocktail: il nome "caffè olandese" può indicare diverse bevande, tra cui un cocktail alcolico preparato con acquavite, panna e, naturalmente, caffè. 

Ma non solo: quando i grani di caffè erano ancora considerati un bene di lusso, pur di preparare la bevanda la si allungava con un infuso di cicoria: motivo per il quale il nome "caffè olandese" sta a indicare ancora oggi questo tipo particolare di miscela.

Ai giorni nostri però il tipo di caffè più bevuto in Olanda è il koffie verkeerd, che si prepara con uguali quantità di caffè e di latte, caldo e schiumato. Koffie verkeerd in olandese significa "caffè sbagliato": questo perché, a quanto pare, gli stessi olandesi riconoscono l'errore di mettere troppo latte nei loro caffè.

Il caffè norvegese

Subito sopra l'Olanda, nella classifica dei paesi che consumano più caffè troviamo, strano ma vero, la Norvegia. Visto il freddo però, i norvegesi amano bere il caffè con una corposa aggiunta non di latte, ma di liquore. 

Storicamente consumato dai contadini scandinavi per riscaldarsi durante il lavoro nei campi, il caffè corretto norvegese si chiama Karsk e si prepara in modo davvero bizzarro:

  • - si mette una moneta sul fondo della tazza
  • - ci si versa sopra il caffè finché la moneta non scompare 
  • - si versa altrettanto liquore finché la moneta non riappare

 

Da bere tutto d'un fiato.

Il caffè Touba del Senegal

Servito agli angoli delle strade per accompagnare lo street food locale di pietanze salate, il caffè Touba è una bevanda a base di caffè, pepe e chiodi di garofano, un vero simbolo di identità e appartenenza per il popolo senegalese.

caffè-nel-mondo-touba-senegal

La sua ricetta è antichissima e per le sue proprietà depuranti il caffè Touba veniva utilizzato anche come bevanda medicinale nella medicina ayuverdica. Il caffè Touba si prepara pestando insieme grani di un caffè forte, di pepe e chiodi di garofano tostati: la polvere così ottenuta va messa in una garza su cui versare poi acqua bollente, una o due volte a seconda dell'intensità desiderata.

Un abbinamento insolito da provare assolutamente!

4 tipi di caffè americano

Gli americani amano fare le cose in grande, anche quando si parla di caffè. Esistono diversi tipi di caffè americano: oltre al classico caffè filtato, ci sono diverse varianti che prevendono l'utilizzo del caffè espresso:

  • l'Americano si prepara con una parte di espresso e 2 parti di acqua calda
  • il "Red Eye" si prepara con una dose di espresso e una di caffè filtrato
  • l'Iced Coffee infine si prepara con caffè in polvere, crema di caffè e cubetti di ghiaccio

 

Tutti da provare se andate in viaggio negli States!

Il caffè cubano

Dagli Usa a Cuba, il caffè è una bevanda che unisce i popoli al di là di ogni differenza, un vero calumet della pace amato e bevuto da tutti in tutto il mondo. 

La ricetta del caffè cubano è molto simile a quella italiana: anche a Cuba si usa la moka, ma la particolarità è che nel filtro alla polvere di caffè si aggiunge direttamente lo zucchero di canna grezzo, che forma uno spesso strato di crema. Il cafecito cubano si beve di pomeriggio, per rinfrancarsi dopo la calura della siesta. 

Il caffè in Vietnam

Non tutti lo sanno, ma il Vietnam è il secondo produttore mondiale di caffè dopo il Brasile. E infatti anche i vietnamiti bevono caffè, solo che lo preparano in modo molto particolare, con un tocco energetico e altamente proteico, dato dall'aggiunta di 2 cucchiai di latte condensato e un tuorlo d'uovo crudo.

La colazione dei campioni!

Il caffè messicano

I messicani, si sa, amano le spezie: come potevano non metterle anche nel caffè? Il caffè in Messico si chiama Cafè de Olla e si prepara così:

  • - fate bollire acqua, cannella e zucchero di canna in un pentolino in terracotta
  • - aggiungete il caffè in polvere, più o meno un cucchiaio a testa, e portate a nuovo bollore
  • - filtrate con un colino prima di consumare

 

Esiste anche una variante alcolica del caffè messicano, che si prepara con tequila, kahlua e panna, molto simile ma da non confondere con l'Irish Coffee, un caffè alcolico preparato con il whisky di cui stiamo per parlarvi. 

Irish Coffee

Benché la nascita dell'Irish Coffee sia tutta irlandese, la sua fama pare sia dovuta a un giornalista americano del San Francisco Chronicle, che rese famosa la ricetta dell'Irish Coffee in un suo articolo.

caffè-nel-mondo-irish-coffee

L'Irish Coffee fu inventato, stando al racconto più tradizionale, da un certo Mr Sheridan, barman all'aeroporto di Shannon in Irlanda, che lo preparò per la prima volta per rinfrancare un gruppo di passeggeri a cui era stato cancellato il volo.

Perfetto da bere in inverno, l'Irish Cofee è un caffè corretto al whisky (rigorosamente irlandese) con l'aggiunta di zucchero e panna leggermente montata. Una vera delizia per il palato.

Il caffè napoletano

Ultimo ma non ultimo, l'espresso napoletano è tra i tipi di caffè più conosciuti e amati nel mondo. Forse però non tutti sanno che la ricetta originale prevede la preparazione non con la tipica moka usata in tutta Italia, ma con la cuccumella, tradizionale caffettiera napoletana con il doppio manico, che prevede una preparazione molto più lenta ma anche molto più aromatica del caffè.

Ne abbiamo parlato in questo articolo dedicato all'arte di bere il caffè a Napoli.

Che ne pensi? Quale di questi 11 caffè dal mondo vorresti assaggiare?

Potrebbe interessarti anche

Miscela Caffè Arabica: Conosci l’Origine e le Caratteristiche?
28 novembre 2018 Miscela Caffè Arabica: Conosci l’Origine e le Caratteristiche? Approfondisci
Caffè leccese: la ricetta per prepararlo a casa con le capsule
22 agosto 2018 Caffè leccese: la ricetta per prepararlo a casa con le capsule Approfondisci
Newsletter Entra nel mondo del caffè sospeso!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato su tutte le nostre offerte e ricevere in anteprima promo e sconti speciali.