Spedizione gratuita per gli ordini superiori a 25 €

Caffè leccese: la ricetta per prepararlo a casa con le capsule

22 agosto 2018

Dolce rinfrescante, da bere tutto d'un fiato: il caffè leccese con ghiaccio e latte di mandorla è la ricetta perfetta da gustare durante la stagione estiva. Scopriamo insieme quali sono le sue origini e come prepararlo a casa con le capsule

Il caffè leccese con latte di mandorla e ghiaccio è una ricetta estiva rinfrescante e tonificante, nata nel Salento ma che ha saputo conquistare i palati degli appassionati di caffè di tutta Italia con il suo gusto inconfondibile, dolce e dissetante.

In questo articolo vi racconteremo la storia del caffè leccese, come e dove nasce, come si prepara secondo la ricetta originale salentina, quali sono le possibili varianti e soprattutto come prepararlo a casa con le capsule di caffè.

Com'è nato il caffè leccese?

Secondo la tradizione la ricetta del caffè con ghiaccio oggi diffusa in tutta Italia sarebbe nata proprio nel Salento, a Lecce, sotto l'influsso della dominazione spagnola: quando ancora non esistevano i frigoriferi, i leccesi si recavano in un bar del centro per gustare un caffè freddo che veniva preparato con grossi frammenti di ghiaccio picconato al momento.

Fino a qualche decennio fa la ricetta prevedeva l'aggiunta di uno spicchio di limone o di qualche foglia di menta fresca: in qesto modo il caffè con ghiaccio viene ancora servito a Valencia, dove è nato nel 17esimo secolo ed è conosciuto con il nome di Cafè del Tiempo.

Caffè leccese, come si fa?

Oggi la ricetta più conosciuta e amata del caffè leccese prevede l'aggiunta, al tradizionale caffè con ghiaccio, di un paio di cucchiai di latte di mandorla come dolcificante al posto dello zucchero: questo dettaglio ha differenziato il caffè leccese dal Cafè del Tiempo valenciano da cui prende le origini e l'ha reso famoso in Italia e nel mondo. 

Per preparare un caffè leccese degno di questo nome è importante osservare alcuni accorgimenti:

  • il ghiaccio deve essere secco, possibilmente appena tirato fuori dallo scomparto surgelati. Il ghiaccio secco infatti raffredda rapidamente il caffè senza alterarne l'aroma e impiega più tempo a sciogliersi, evitando di "annacquare" la bevanda... purché venga consumata rapidamente! 
  • il caffè deve essere possibilmente ristretto e naturalmente di alta qualità. Noi vi suggeriamo di provarlo sia con la nostra miscela Intenso, con una più alta percentuale di robusta che conferisce un gusto intenso al caffè, smorzato dallo zucchero contenuto nel latte di mandorla, oppure con la nostra miscela Arabica 100%, dal gusto più acidulo che ben si sposa con il sapore dolciastro del latte di mandorla. 
  • il latte di mandorla deve essere quello originale, ottenuto dalla tritatura delle mandorle insieme allo zucchero poi spremute in acqua con un processo di infusione a freddo, che permette alla bevanda di conservare tutti i principi nutritivi contenuti nel frutto e il sapore intenso delle vere mandorle. Attenzione a non confonderlo con l'orzata, che è solo aromatizzata alla mandorla! 

Se farete attenzione a questi dettagli preparerete un caffè leccese DOC!
Andiamo ora a vedere nello specifico ingredienti, dosi e modalità di preparazione del caffè leccese con latte di mandorla. 
 

Caffè leccese: ingredienti

Per preparare un caffè leccese per 2 persone occorrono:

  • - 2 capsule di Caffè Sospeso della miscela che preferite
  • - 8 cubetti di ghiaccio secco 
  • - 4 cucchiai di latte di mandorla
  • - 2 bicchieri sufficientemente capienti e rigorosamente trasparenti

Per 4 persone basta chiaramente raddoppiare le dosi, mentre per una persona bisogna dimezzarle (il caffè leccese è così buono che è perfetto da bere anche da soli, come toccasana rinfrescante!). 

Caffè leccese: preparazione

La preparazione del caffè leccese è molto semplice e veloce:

  • - per prima cosa preparate i caffè utilizzando le capsule della miscela che preferisci
  • - riempite due bicchieri di vetro trasparenti e sufficientemente capienti con 4 cubetti di ghiaccio l'uno
  • - versateci sopra il caffè appena preparato in modo che si raffreddi velocemente
  • - aggiungete 2 cucchiai di latte di mandorla in ciascun caffè
  • - mescolate rapidamente con un cucchiaino
  • - servite e consumate immediatamente!

Caffè leccese soffiato, da provare al bar!

Se vi trovate a Lecce, dovete assolutamente provare il caffè leccese anche al bar, magari chiedendolo nella variante "soffiato", cioè montato per qualche secondo con il vapore della macchina per l'espresso, che conferisce maggiore spumosità e leggerezza alla schiuma.

Un ultimo consiglio: che scegliate di prepararlo a casa o di gustarlo al bar, il caffè leccese va bevuto velocemente per impedire che il ghiaccio si sciolga, proprio come l'espresso quando è caldo.

La sensazione di refrigerio sarà immediata.
Scegli le capsule di Caffè Sospeso che preferisci e prepara il tuo caffè leccese!

ACQUISTA ORA

Potrebbe interessarti anche

Caffè nel mondo: 11 caffè che devi assolutamente provare
7 agosto 2018
Caffè nel mondo: 11 caffè che devi assolutamente provare
Approfondisci
Il caffè decaffeinato fa male?
24 luglio 2018
Il caffè decaffeinato fa male?
Approfondisci

Entra nel mondo del caffè sospeso!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato su tutte le nostre offerte e ricevere in anteprima promo e sconti speciali.